Twitter e la ricerca strategica

Home » Twitter e la ricerca strategica

Twitter e la ricerca strategica

Twitter permette di effettuare la ricerca avanzata. Un modo semplice e utile per rintracciare esclusivamente le informazioni di nostro interesse.

Questo strumento può essere utilizzato allo stesso tempo per analizzare i feed sulla propria attività e studiare i competitor.

Andiamo per gradi e cerchiamo di definire quali sono le ricerche potenzialmente più rilevanti.

Ricerca avanzata TwitterIn prima analisi vediamo come poter effettuare una ricerca tra due o tre parole chiave di nostro interesse, escludendo i retweet e individuando esclusivamente i post con link:  marketing OR SEO-rt filter:links .

Le chiavi marketing e SEO sono la parte variabile, “OR” deve essere utilizzato in maiuscolo, mentre “ –rt filter:link ” può cambiare la sequenza, ma deve essere riportato in modo completo.

Sei interessato a conoscere le persone che parlando del tuo brand senza citarti direttamente?

Anche in questo caso la ricerca avanzata ci permette di avere tutte le informazioni. Questo è il codice da utilizzare:  Pyco -to:PycoSrl -from:PycoSrl -@PycoSrl , dove chiaramente il termine “PycoSrl” dovrà essere sostituito dal nome Twitter che si vuole analizzare.

Nel caso in cui un’azienda sia attiva su Twitter con più account, con questo codice avremo la possibilità di conoscere le reazioni generate da ognuno di questi profili:  to:PycoSrl OR to:Pyco .

Chi parla dei nostri competitor ? In molti casi può essere utile conoscere i potenziali clienti dei nostri concorrenti, studiare il target e le richieste avanzate:  from:PycoSrl OR to:PycoSrl .

Infine, la ricerca avanzata ci consente di rintracciare tutte le immagini su un argomento specifico di nostro interesse: Nike” twitpic OR yfrog OR post.ly OR twitgoo OR pikchur filter:links.

 

Vuoi ottimizzare l’utilizzo dei Social ?

Segui i nostri aggiornamenti !

Hai trovato utile questo articolo ? Condividilo su Facebook, Twitter e Google + !

By | 2014-06-24T08:41:08+00:00 maggio 8th, 2014|News|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment